Chi siamo - Santuario San Nicodemo di Mammola

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

 

CHI SIAMO


Eccoci di nuovo qui accanto a padre Ernesto, il nostro amico eremita che veniamo a trovare di tanto in tanto ammirati dalla sua scelta di vita, riflessa con naturalezza nel salmo 62 versetto 4 che lui stesso cita per provare a spiegare che cosa prova in questi luoghi:


"Una cosa ho chiesto al Signore,
questa sola io cerco:
abitare nella casa del Signore
tutti i giorni della mia vita,
per contemplare la bellezza del Signore
e ammirare il suo santuario."

Solitamente siamo noi a rincorrerlo nella frenesia della vita quotidiana, ma stavolta e con nostra grande sorpresa è stato lui a chiamarci per un incontro fissato per il 9 luglio 2017, giorno in cui ricorre il cinquantesimo anno del suo sacerdozio.
E' stata per noi un'immensa gioia partecipare alla celebrazione solenne in chiesa, presieduta dal Metropolita di Reggio Calabria-Bova Arcivescovo mons. Giuseppe Fiorini Morosini, dal Vescovo di Locri-Gerace mons. Francesco Oliva e da qualche caro amico sacerdote.
Una cerimonia, peraltro, molto semplice in cui padre Ernesto ha voluto renderci partecipi del cammino che lo ha condotto fino a qui, da giovane sacerdote e parroco a monaco eremita che contempla le bellezze del Signore attraverso la solitudine e la preghiera.
Sarebbe stato suo desiderio trascorrere in solitudine anche questo giorno così importante ma, dietro l'insistenza dei suoi cari alla fine ha deciso di condividere questo momento, e così di regalarlo anche a noi forse per ringraziarci delle nostre premure e del nostro affetto.
Abbiamo quindi potuto vivere un momento di vera e profonda spiritualità, attraverso la quale si capisce che il vero nutrimento è quello divino: la Parola di Dio, la grazia e i sacramenti (il banchetto celeste), che poi si traduce in convivialità gioiosa e festante dove si godono le meraviglie che il Signore prepara per i suoi.
Con voi tutti, che ci seguite attraverso il sito, ci scusiamo per avervi trascurato un po', ma è bene ricordare che lo scopo del sito stesso non è quello di dare notizie ma di divulgare la vita del Santo.

Di seguito riportiamo alcune immagini dello scorso 9 luglio e l'inizio del rito.


 
 

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu